Stefano Mainardi CEO SparkFabrik

FriendFeed, finalmente

Negli ultimi due anni ho provato una tonnellata di servizi web 2.0, tutti pomposi, fastosi ma il 90% delle volte privi di utilità.

Ne uso una manciata, Twitter è stato il mio passatempo preferito, lo uso tutt’ora, ma piano piano mi sto spostando su FriendFeed, un servizio nato in sordina ma che sta facendo molto parlare di se. No, non è il solito clone di Twitter, e non è il solito pesantissimo aggregatore di qualsiasi cosa.

FriendFeed è leggero. Privo di fronzoli. Fa solo quello che deve fare. Si modella alle tue esigenze. Ti permette di seguire in un flusso lineare e pulito le persone che ritieni interessanti. Ti permette di creare conversazione, ma sopratutto ti permette di seguirla senza diventare scemo. FriendFeed è microblogging ma anche aggregatore. Per ora manca solo una cosa, ma è una mia opinione, un sistema di notifica via mail degli aggiornamenti.

Per il resto è perfetto. E’ l’unica applicazione web 2.0 che ritengo utile dopo l’attacco dei cloni degli ultimi anni.

Alla fine, dopo tutto, l’equazione Less is more ha sempre il suo perchè :-)

Io sono qui, magari iscriviti e provalo anche tu e dimmi cosa ne pensi.

comments powered by Disqus