Stefano Mainardi CEO SparkFabrik

Introduzione a Google Contacts API

Un nuovo rilascio in grande stile da parte di Google per la comunità di sviluppatori che richiedevano a gran voce, e da tempo, la possibilità di far dialogare le proprie applicazioni con il DB della “rubrica” dei contatti degli utenti. Vi sarà capitato di entrare in qualche Social Network e lasciare le vostre credenziali per far importare automaticamente i vostri contatti, ora con queste API il processo sarà completamente trasparente.

E’ interessante vedere come Google sta rilasciando a gran velocità API per far dialogare le applicazioni esistenti con i propri servizi, come SocialGraph o ancora GoogleChart, o anche tutto il resto del software disponibile con licenze Open Source nel loro repository. Pare che il progetto OpenSocial si stia piano piano delineando, lasciando a Google il ruolo di Sistema operativo collettore fra l’ecosistema di applicazioni online.

Quali sono le caratteristiche?

Innanzitutto dobbiamo sottolineare, che la gestione contatti non è subordinata solamente a Gmail come è facile pensare, bensì all’intero account Google. Se utilizzate Google Reader difatti avrete notato come negli ultimi aggiornamenti sono apparsi i feed condivisi dagli “amici”, ovvero le persone con cui ci scambiamo più frequentemente email. Ma questo anche su Calendar e Docs, insomma** tutte le applicazioni di punta di Google**.

Queste API possono essere utilizzate per la gestione completa dei contatti, ad esempio :

  • Importare la lista contatti nelle proprie applicazioni Web o Desktop
  • Esportare la propria lista contatti sul nostro account Google
  • Creare applicazioni per dispositivi mobili o desktop per la sincronizzazione dei contatti

Una prima applicazione per la sincronizzazione dei contatti è stata appena rilasciata ufficialmente, ma si limita alla sincronizzazione di Outlook con l’account Google, di sicuro presto i maggiori programmi PIM avranno i loro plugin di sincronizzazione.

Attraverso queste API gli sviluppatori possono creare, leggere e aggiornare la lista contatti usando il Google Data Protocol , nella pagina degli esempi sono mostrati chiaramente casi reali di utilizzo.

Sono stati messi a disposizione una Reference Guide e una Guida per gli sviluppatori, come sempre del materiale di grandissima qualità, ed utile per iniziare a fare i primi esperimenti con queste nuove API.

Come sempre è stato creato un gruppo su Google Groups per riunire gli sviluppatori e cercare feedback, aiuto e quant’altro a questo indirizzo.

Conclusioni

Come sempre sono entusiasta di questi rilasci da parte di Google, visto che sono un grande utilizzatore dei servizi Google, e credo che questo sia un rilascio appetibile per molti sviluppatori che avranno in questo modo vita facile per la gestione contatti esterna al loro servizio.

Per ora le mie uniche perplessità rimangono sulla gestione di questi contatti, soprattutto in Gmail, nella mia rubrica ho una marea di contatti automaticamente inseriti con cui avrò scambiato al massimo una o due mail rendendo quindi caotica la gestione, sarebbe gradita quindi una gestione più efficace o un controllo per evitare questo fastidioso automatismo.

comments powered by Disqus