Stefano Mainardi CEO SparkFabrik

Le migliori applicazioni web per iTouch

Ed eccoci ad una altro appuntamento per la serie iTouch. Questa volta faremo una breve panoramica sull’ecosistema di applicazioni web nate intorno ai dispositivi Apple, o almeno di quelle che io ho ritenuto più interessanti.

Se per le applicazioni stand-alone c’è bisogno ancora di aspettare queste famose SDK, per le applicazioni web la situazione è nettamente migliore visto e considerato che Apple sin dai primi giorni di iPhone aveva messo a disposizione della comunità di sviluppatori una gran quantità di materiale, ovviamente tutto materiale di altissima qualità. Questo significa che le webapp che troveremo su iPhone/iTouch saranno in tutto e per tutto capaci di integrarsi con il look&feel del dispositivo sfruttandone a pieno le capacità.

Universo Google

Pare che Google abbia preso a cuore questo dispositivo tant’è che nel giro di qualche mese, quasi tutti i servizi di BigG sono stati ottimizzati per essere fruibili da questi dispositivi, creando delle interfacce ad-hoc. Riflettendoci, si sta solamente portando avanti con il lavoro visto e considerato che il browser del loro futuro sistema operativo mobile sarà basato su Webkit, alla stregua di Safari. Alcuni dicono che stiamo assistendo ad una preview su strada di quello che sarà Android.

Tutti i servizi sono stati ottimizzati, e l’ultima introduzione è l’homepage ottimizzata che fa fortemente uso di Javascript e raccoglie a portata di dito tutti i servizi di Google. L’utilità principale è quella di usare tutti i servizi senza attendere i reload di pagina ad ogni servizio aperto, com’è classico con le applicazioni Ajax. Da menzionare l’integrazione di Google Suggest nella barra di ricerca, che ne aumenta di molto la fruibilità.

Io personalmente uso moltissimo i servizi di Google, uno su tutti è il Reader che ormai è diventato il mio unico mezzo per leggere feed, sia in mobilità che non. Se sei un neoutente ti consiglio fortemente di usarlo. ( Capito Milla? )

Per raggiungere questi servizi basta puntare il browser su **www.google.com **

Client Twitter

Come lo aveva definito Federico il Touch, ovvero un “widget fisico” per Twitter, devo dire che non c’è mai stata una definizione così azzeccata, sembra un dispositivo nato apposta per applicazioni di questo tipo. Difatti il mio uso di Twitter è notevolmente aumentato da un po di tempo a questa parte, anche in mobilità wifi permettendo.

Ci sono diversi client twitter per iPhone, ma quelli che valgono menzione sono: Hahlo, PocketTweets, Thincloud.

Personalmente il mio preferito è Hahlo. Per una serie di motivi: interfaccia leggera non pacchiana, accesso veloce a tutte le funzionalità di Twitter, server veloce e tempi di attesa ridottissimi. Ovviamente è un mio personalissimo punto di vista, tu prova tutti i servizi che ti ho elencato e fatti la tua idea.

Instant Messagging

Di instant messagging via Web, anche in questo caso esistono diverse alternative, le più valide sono: Meebo, e JiveTalk . Quella che uso maggiormente è Meebo, una piattaforma web di instant messaging, che supporta i più comuni protocolli di comunicazione (ICQ, MSN, Yahoo!, Jabber) ed ha un interfaccia studiata appositamente per iPhone/iTouch. Jivetalk è molto simile, ha un interfaccia leggermente più accurata (ma pesante) e ha la possibilità di collegarsi con più account contemporaneamente, come succede con i classici software IM multiprotocclo Adium o Pidgin rispettivamente su Mac o PC.

Meebo

La mia preferenza è ricaduta su Meebo, visto e considerato che prima dell’avvento di questi dispositivi è un messenger che ho sempre usato via Web, quindi ne conosco le qualità e l’affidabilità.

Seeqpod

Tra i tanti servizi ne esiste uno, che ci permette tramite un interfaccia studiata appositamente di interrogare i motori di ricerca e trovarci la musica che abbiamo richiesto, in sintesi trova musica in formato .mp3 ascoltabile facilmente tramite il lettore musicale integrato in streaming. Incredibile la quantità di materiale che è possibile trovare ed ascoltare.

Seeqpod

Seeqpod, accessibile a questo indirizzo: http://seeqpod.com/iPhone/

Gestione Bookmark

Per chi usa del.icio.us e vuole portarsi sempre nel taschino quella preziosa miniera fatta di links selezionati allora, l’unica e webapp che posso consigliarti è iBookMark, in pochi secondi è possibile crearsi il proprio profilo e sincronizzare i propri bookmark con la controparte online.

Seeqpod

Davvero comodissimo e semplice da usare. Una menzione particolare va alla cura dell’interfaccia.

Flickr

Visto che Yahoo! al momento sembra snobbare questo dispositivo, non avendo creato versioni mobili di Flickr ci vengono in soccorso servizi di terze parti, che ci permettono di navigare in comodità i nostri set di foto, quelli pubblici o quelli dei nostri amici, ti sto parlando di iPhlickr

Flickr

L’interfaccia è talmente ben fatta che dopo poco ci si scorda di utilizzare un software web, le API messe a disposizione da Apple sono a dir poco eccellenti.

Concludendo

Se non ti basta tutto quello che abbiamo visto, allora puoi farti un giro sul sito allestito da Apple per quanto riguarda le Webapp, puoi trovarci di tutto dalla lettura dei quotidiani nazionali, ai giochini usabili con l’interfaccia multi-touch, oppure il Facebook tascabile passando per il prontuario di accordi per chitarra.

Insomma tienilo sempre d’occhio perchè escono quasi quotidianamente nuove ed interessanti applicazioni, senza neanche dirlo nel post ho parlato di iTouch ma tutto quello che vedete è ovviamente funzionante anche su iPhone.

Come sempre, se vuoi segnalarmi qualcosa, o discutere insieme l’area commenti è a tua disposizione.

comments powered by Disqus