Stefano Mainardi CEO SparkFabrik

Le migliori applicazioni per il Touch

Ritornando sull’argomento iPod Touch, vorrei condividere con voi una lista di applicazioni che ho installato sul dispositivo e che ne potenziano le possibilità. Come sapete la versione stand-alone del iTouch viene fornito con le applicazioni “base” che avevo descritto nel post precedente, assolutamente limitative per le sue potenzialità.

( screenshot delle due pagine di applicazioni che ho installato)

Per installare applicazioni di terze parti purtroppo si deve ricorrere a maniere poco consone, sfruttando un bug di Safari operazione detta in gergo “Jailbreak“, cercando su google troverete una tonnellata di informazioni, l’operazione è comunque molto semplice ed indolore, argomento che esula dallo scopo di questo post. E’ possibile riportare l’iPod allo stato originale semplicemente ripristinandolo con Itunes, non è comunque escluso che possiate **compromettere il software **e rimandare il vostro aggeggino in assistenza, quindi fatelo se avete un minimo di preparazione.

Detto questo ecco la carrellata di applicazioni degne di nota.

Le applicazioni di iPhone

A livello hardware le differenze sono minime, se non la mancanza del modulo telefonico, del bluetooth e della videocamera, per il resto le caratteristiche sono quasi immutate, e difatti quasi la totalità delle applicazioni di iPhone funzionano senza problemi. Durante l’operazione di sblocco, via SSH ho copiato nella cartella /Applications gli applicativi di cui avevo bisogno, ovvero: Mail, Notes, Maps, Meteo, Borsa e la microscopica patch per aggiungere appuntamenti nel Calendario (feature peraltro aggiunta nell’ultimo aggiornamento software).

( Mail in azione su un account Gmail IMAP )

L’applicazione che sto usando di più è assolutamente Mail, che ho configurato con il mio account Gmail in modalità IMAP , avendo così sempre in tasca tutta la mia posta, visto e considerato che il mio account Gmail è diventato il catch-all di tutti i miei indirizzi di posta elettronica. Come vedete dall’immagine, il client sul Touch è totalmente sincronizzato con la controparte Web, cartelle comprese. Il software è ben fatto, veloce da utilizzare, e totalmente integrato con il resto delle applicazioni: ad esempio andando in Foto, posso selezionare una diapositiva e spedirla ad uno dei miei Contatti **salvati nell’apposita applicazione, o semplicemente ad un indirizzo qualsiasi di posta elettronica. Possiamo anche fare le stesse operazioni da **Youtube e** Safari**.

C’è però una grande pecca: l’impossibilità di selezionare gruppi di email da cancellare, l’operazione va fatta manualmente per ogni mail, stessa cosa per le email nel cestino. Spero venga aggiunta questa banalissima feature in una prossima release.

Un altra applicazione comodissima è Notes , non vi spiego a cosa serve perchè penso ci possiate arrivare facilmente da soli, vi dico solamente che sostituisce perfettamente un’agendina (anche la maledetta Moleskine)

( Le note salvate)

Come vedete dallo screenshot, l’uso migliore che ne sto facendo è appuntarmi tutte le idee per possibili post, o appunti classici lavorativi. Eh si, anche il pin del telefono che pochi giorni fa l’avevo completamente rimosso, ora lo sapete anche voi :D Le note possono anche essere condivise e spedite via mail.

Installer.app

E’ l’applicazione che tramite semplicissima interfaccia grafica ci permette di installare e gestire (disinstallazione, update) una lunghissima serie di software, anche se a dir la verità sono poche quelle che valgono la pena di essere installate ed utilizzate, molte sono dei semplici Proof-of-Concept inutilizzabili. Di sicuro la situazione cambierà quando Apple rilascierà alla comunità di sviluppatori le SDK, su cui non vedo l’ora di poterci mettere le mani.

( Installer.app – 1. Categorie delle applicazioni, 2. Repository di software installabili)

Il software è sincronizzato di default con i migliori repository, e le applicazioni sono suddivise per categorie. C’è davvero di tutto, dal server web Apache (compreso di PHP) al giochino insignificante che sfrutta l’accelerometro. L’installazione è semplicissima, basta selezionare quello che ci interessa, attendere che venga scaricata ed installata e trovarci sulla “Scrivania” l’icona del nuovo software da utilizzare. Gli aggiornamenti **vengono gestiti e segnalati** e la disinstallazione è facile ed indolore. Insomma un vero e proprio: Software Manager.

Quello che vi consiglio io, è di installare solamente il necessario ed evitare il superfluo.

Le Applicazioni che ho trovato più interessanti sono le seguenti, e le potete trovare tutte anche voi in Installer.app.

Terminale

Un vero e proprio terminale, come dicevo nell’altro articolo ci troviamo di fronte ad una versione “mobile” di MacOSX, quindi una variante di Unix. Abbiamo a disposizione un set di comandi base, ma facilmente estensibili installando queste utility (le trovate sempre in Installer)

( il terminale in azione )

Applicazione fortemente consigliata ai geek, fare manutenzione a un server dal terminale potrebbe essere un esperienza eccitante ;)

Stumbler

Scanner di reti wifi, divise per Aperte e Protette comodo per vedere le reti wifi “nascoste”.

(le reti trovate nei dintorni di casa mia )

Non capite quante reti aperte ci sono facendosi un giro con questo gingillo, è praticamente possibile rimanere sempre collegati. Ah, il 90% delle reti chiuse che ho trovato usano due password : “admin” , “password” ; Alla faccia della sicurezza.

Nes e Musicquiz

Sono le uniche due applicazioni “ludiche” che ho installato, il primo è un emulatore del glorioso Nintendo 8 Bit, l’unica rom installata, e che non poteva mancare, è Super Mario Bros

( Quanti ricordi! )

Il joypad viene mostrato a schermo, la difficoltà di utilizzo è alta e la batteria viene prosciugata facilmente. L’emulazione non è ancora perfetta, ma completamente godibile.

L’altra applicazione è MusicQuiz, molto simile al giochino presente nei Classic, le canzoni vengono pescate dalla libreria musicale

( schermata iniziale )

Sono degli ottimi passatempo.

Varie ed eventuali

Come vedete le possibilità sono infinite, e non basterebbe un solo post per descrivere tutte le applicazioni interessanti presenti presenti nel catalogo. Ad esempio per raccogliere le immagini di questo post ho utilizzato l’applicazione Screenshot, recuperando poi i files memorizzati in /tmp via ssh . Oppure poter condividere cartelle utilizzando il protocollo Samba , e poterlo vedere fra gli host collegati in LAN, o controllare computer remoti attraverso VNC.

**Credo basti per un dispositivo che sta nel palmo della mano vero? **

comments powered by Disqus