Stefano Mainardi CEO SparkFabrik

C'era un volta il LinuxWorld…

Oggi caro lettore voglio raccontarti una storia.

Alcuni hanni fa i pinguini di tutta italia avevano una casa, dove una volta all’anno potevano incontrarsi, discutere, fare amicizia e stringere contatti. Questa giornata era chiamata “Linux World Expò“, ormai dimenticato ma è possibile trovarne traccia su Archive.org:

Due incontri che nel bene e nel male avevano lasciato il segno, furono spazi di incontro dal respiro nazionale, e si misero in contatto gruppi di appasionati con le Aziende che promuovevano ed usavano Linux.

ILDN, partecipò con successo all’edizione del 2005 e qui puoi trovare qualche scatto fotografico, a quei tempi Flickr e i servizi sociali (almeno per me) erano ancora del tutto sconosciuti, quindi accontentati ;) Stringemmo mille contatti, tante nuove amicizie, ed avemmo la fortuna di conoscere John Maddog Hall il quale presenziò con noi lo stand per tutte e due le giornate. Ed avemmo l’ulteriore fortuna di andare a cena con lui, e fra un racconto di hacking e l’altro (intervallati da boccali di birre) ecco che uscirono i primi segni (filmati) di squilibrio.

Due giornate meravigliose, che ancora oggi tengo gelosamente fra i miei ricordi migliori.

Nel 2006, la situazione cambiò. Il nome “Linux World Expo&Conference” alle orecchie di qualcuno del marketing suonava male, e venne presto ridefinito “Linux World Summit“. Qui trovi il mio resoconto , e qui le foto su flickr (l’anno dopo mi accorsi che i servizi sociali avevano un peso! :D)

L’evento fu troncato completamente della parte espositiva, niente più stand con allestimenti fieristici, niente zona espositivia (seria), ma in compenso tanti talk in più (per la verità, la maggiorparte sentiti e risentiti), ma infondo ci si poteva accontentare, avevamo ancora un posto dove poterci incontrare.

**Con tutto questo dove voglio arrivare? **

Presto detto, il Linux World {Expo;Summit;Conference;Ecc..ecc..} non esiste più, non viene più organizzato, e molto probabilmente se nessuno prenderà in mano la situazione questo evento finirà nel dimenticatoio più completo.

Quest’anno ILDN si era iscritta, e ci stavamo anche preparando come di consueto (gadgets, allestimenti, idee per talk) ma una mail da parte di IDC (l’azienda che si occupava dell’organizzazione) ci ha spento velocemente l’entusiasmo con questa poche e criptiche (si fa per dire…) righe:

Egr. Dott. Mainardi, a nome di A******** U***, che in questi giorni non è in ufficio e non ha accesso alla posta elettronica, mi dispiace informarla che abbiamo dovuto procedere alla cancellazione del LinuxWorld – OpenSolutionsSummit 2007, previsto per il 23 maggio p.v.
Nonostante l’impegno delle nostre forze vendita, non siamo riusciti a raggiungere il budget previsto.
Dall’altro lato è confortante sapere che tra i partecipanti l’argomento riscuote ancora un elevato interesse. Ci sono stati numerosi iscritti.

Ah bhe, se ci sono stati lo stesso numerosi iscritti allora la situazione cambia, siamo davvero più contenti. A me cari Sig.ri di IDC, mi è sembrato che abbiate snobbato completamente l’evento, abbiate altresì sbagliato il target e avete creato false aspettative per tutti coloro che credevano in questo incontro, comprese le aziende. Altre vostre missive, mi spiace, ma finiranno nel cestino.

Bhe, forse è arrivato il momento di iniziare a pensare di organizzare un evento comunitario, un evento di cui il pubblico interessato ne sia padrone. In effetti ci stiamo già organizzando in zona, a brevissimo vi faccio avere ulteriori notizie.

Nel frattempo preparate i costumi (capirete il perchè tra poco!) :-)

Ste

comments powered by Disqus